skip to Main Content
COME CREARE UN MOODBOARD PERFETTO

COME CREARE UN MOODBOARD PERFETTO

Alzi la mano chi da giovanissimi non ha creato la propria cartella collage per la scuola?

Impossibile che tu non l’abbia mai fatta!

Ritagli le foto dei tuoi gruppi preferiti, o le copertine delle loro canzoni e componi un bellissimo collage colorato, poi ci applichi la pellicola trasparente e fatto!

Io mostravo super orgogliosa la mia cartella total rock alle superiori! Dovrei averla ancora da qualche parte a casa della mamma! Se la trovo faccio la foto, giuro! Mi piaceva così tanto.

Photo: DeviantArt

Creare un moodborad dei tuoi ambienti di casa è un po’ la stessa cosa: si tratta di creare un collage per esprimere un’ idea, un concetto, un progetto attraverso delle immagini e , attraverso i nostri sensi: la  vista e il tatto e a volte l’olfatto! Infatti, nei moodboards vengono applicate stoffe e trame, materiali che al tatto suggeriscono differenti sensazioni e anche oggetti e fotografie. Composto il moodboard di un ambiente quasi riesci a vederlo, toccarlo e annusarlo. Una volta creato il moodboard è interessante realizzare la foto e creare un file digitale, nel quale poter scrivere un testo di riferimento nel quale scrivere le emozioni e sensazioni che vogliamo trasmettere attraverso quei materiali.

Io amo mixare nel moodboard e aggiungere ai materiali anche delle fotografie, oggetti di uso quotidiano, ciotole accostate a vetri o cartoline del passato sempre con la finalità di emozionare. Anche i fiori e le piante aggiungono carattere e completano il moodboard. Un altro esempio ma che mi piace meno è il concept board, è più freddo perché creato  a computer, e qui si tratta di creare un collage digitale, ritagliando fotografie rispettando delle regole precise come le proporzioni,  il colore e la scelta adeguata delle immagini di riferimento.

I 4 PUNTI PER REALIZZARE IL MOODBOARD PERFETTO


1. TROVARE LE IMMAGINI GIUSTE

Il web è molto utile come strumento di ricerca per TROVARE le giuste immagini di riferimento. E’ importante tener presente che non tutto quello che è nel web è davvero fattibile realizzarlo o averlo, per cui cerca immagini semplici. Aiutati guardando Pinterest, ma stai molto attenta ai pezzi d’arredo, potrebbero essere in vendita solo all’estero!

2. SVILUPPARE UNO STILE UNICO

Il moodboard è molto utile per visualizzare lo stile che si intende dare ai tuoi ambienti. Creare uno stile fresco e originale è positivo; ma non esagerare. Pensa che si tratta della tua casa e che la cosa migliore è creare atmosfere rilassanti e accoglienti, e che non ti stanchino col passare del tempo. Ti consiglio di guardare te stessa, come ti vesti, quali sono i tuoi libri preferiti, che strumento suoni, che musica ascolti, le tue foto preferite.. insomma guarda quei colori e oggetti e mettili in casa.

3. COINVOLGERE ED ESSERE COINVOLTI

Lo scopo del moodboard è quello di coinvolgere te stesso in uno spazio, ma anche gli altri. Quelle persone che inviterai a casa e che verranno a trovarti. Cosa vorresti che vedessero loro nella tua casa? Devi coinvolgere anche loro, creando ambienti comodi, con tanta personalità e che li metta a proprio agio.

4. SEMPLICITA’ E CHIAREZZA

Non è necessario riempire la tavola sovraccaricandola di informazioni e immagini. La semplicità è la chiave per il successo; una buona idea non ha bisogno di essere arricchita da troppi ornamenti superflui ma è già funzionale nella sua essenzialità.

Bisogna ricordarsi sempre che questi quattro consigli non sono regole fisse, ma semplici punti di partenza che devono essere sviluppati a piacimento a seconda dei propri gusti e necessità. Ogni designer professionista ha un suo metodo di realizzazione di un moodboard ma, ogni sistema, tiene in considerazione questi quattro punti di partenza fondamentali.

Valuteremo insieme il percorso più adatto sia per te che per la tua casa!
distinto-interior-design

Adesso tocca a te iniziare a creare il Moodboard di ogni ambiente di casa. La forma perfetta per intravedere se quello che ti piace e desideri potrebbe piacerti in casa. Prendi spunto dal mio blog “Home Shopper” dove trovi tanti pezzi d’arredo e dove acquistarli! Buon divertimento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.