skip to Main Content
LE 6 DOMANDE CHE UN INTERIOR DESIGNER PROFESSIONISTA TI FARÀ

LE 6 DOMANDE CHE UN INTERIOR DESIGNER PROFESSIONISTA TI FARÀ

IL PRIMO INCONTRO È FONDAMENTALE PER TE E PER L’INTERIOR DESIGNER

Se stai leggendo questo blog, probabilmente ti stai chiedendo se posso o meno essere la Interior Designer che cerchi. Ti immagino a desiderare una casa unica, costruita intorno alla tua famiglia, non una fotocopia trita e ritrita di altre case.

Scegliere tra le tantissime offerte è difficile, di Interior Designer ce ne sono davvero tanti, il primo impatto e l’eventuale empatia che si creerà è importante ma cos’altro può aiutarti a scegliere il professionista adatto a te?

Photo: Pinterest

    

LE DOMANDE CHE TI FARÀ DURANTE IL PRIMO APPUNTAMENTO.

Alcune potranno sembrare banali altre quasi fuori luogo, io ti assicuro che invece sono davvero imprescindibili per riconoscere un professionista da chi non lo è.

   

ECCO LE 6 DOMANDE CHE DOVRÀ FARTI:

1 Cosa tu e la tua famiglia avete in mente per la vostra casa? Conoscere i vostri desideri, come immaginate la vostra futura casa, è fondamentale per iniziare a capire cosa e come un Interior Designer potrà aiutarvi a coronare il vostro sogno.

2  Hai dei fornitori di fiducia che vorresti coinvolgere? Se hai la tua impresa edile, il tuo muratore, l’imbianchino o qualunque altro fornitore. Non ti porrò veti ma vorrò conoscerli e coordinarmi con loro per la riuscita della tua casa. Se invece l’Interior Designer pone subito un freno e ti spinge a usare solo ed esclusivamente i suoi, dovrebbe scattarti un campanello d’allarme…

3 Cosa non deve assolutamente mancare? Ogni persona ha le sue priorità imprescindibili e fondamentali che vuole assolutamente realizzare nella propria casa. Ho realizzato una casa in cui il cliente voleva mettere la Spa in bagno e per lui questo “dettaglio” era fondamentale. Per me è stato importante saperlo fin dal principio per poter progettare un pezzo che non avrei neanche preso in considerazione, visto che non è molto richiesto in casa.

4  Cosa non deve assolutamente esserci? Altra domanda fondamentale, devo sapere cosa proprio non vi piace. Che sia uno stile in particolare, o un mobile che non ritenete utile o altro è giusto che ne sia a conoscenza subito per non farti proposte non in linea con i tuoi desideri.

5 Che cosa posso fare per te? Cosa ti aspetti da me è importante saperlo subito. A volte la figura dell’ Interior Designer è confusa con quella dell’architetto o altro. Chiarire in prima battuta cosa vorresti che facesse il tuo Interior Designer eviterà malintesi successivi.

6 Budget disponibile. In genere è l’ultima domanda che faccio, perché so che si è sempre un po’ restii a parlare di denaro con un estraneo. Eppure ho bisogno di sapere questa cifra per capire se tutto quello che mi è stato raccontato durante l’incontro è fattibile, se sarà necessario effettuare tagli o ridimensionare qualcosa. Se l’importo che immagini non riesce a coprire tutti i tuoi desideri è corretto che io ti informi subito per evitare di darti false illusioni o speranze.

In realtà faccio molte più domande, ma se non ti fanno queste, se ti senti forzata a usare solo i loro fornitori di fiducia, se le tue idee vengono bocciate… forse, la persona che hai di fronte non è quella adatta a te.

Photo: Pinterest

Perché prima del costo dell’Interior Designer devi poter riporre in lui fiducia e sentirti accolto, coccolato e supportato; non scavalcato.

Photo: Pinterest

   

Il sogno che si deve avverare è quello tuo e della tua famiglia non quello dell’Interior Designer o architetto di turno.

  

Valuteremo insieme il percorso più adatto sia per te che per la tua casa!

     

distinto-interior-design

Se adesso sei tu che vuoi saperne di più su di me, ti invito a leggere la pagina con le domande più frequenti che mi fanno o a contattarmi direttamente: sarò felice di raccontarti come posso aiutarti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.