skip to Main Content
RISCALDAMENTO A PAVIMENTO SI O NO?

RISCALDAMENTO A PAVIMENTO SI O NO?

Il pavimento radiante è diventata una grande soluzione quando si tratta di risolvere il riscaldamento di edifici o abitazioni private. È evidente il grande vantaggio estetico e di comfort che offre: la casa è priva dei “fastidiosi” termosifoni e porta anche una distribuzione uniforme del calore in tutta la casa.

Oggi giorno il riscaldamento a pavimento utilizza acqua a una temperatura compresa tra 35 e 45 gradi (mentre l’installazione di riscaldamento con termosifoni tradizionali utilizza acqua a più di 70 gradi) e la superficie del pavimento può raggiungere una temperatura massima di 29 gradi (limitata per regolamento), in modo che la temperatura corporea non venga mai superata e gli effetti negativi siano evitati.

comfort pavimento a riscaldamento

Photo: Pinterest

LA SUA EFFICIENZA

Dal punto di vista della sostenibilità il riscaldamento pavimento è vincente. Si tratta di un sistema di riscaldamento che come abbiamo visto utilizza acqua a bassa temperatura, quindi l’efficienza dell’impianto è molto più alta, con un risparmio dal 15 al 20% rispetto al riscaldamento tradizionale (anche se dipende dalla pavimentazione finale che scegliamo) e può essere usato con il contributo dei pannelli solari termici al 100% di energia rinnovabile! È anche possibile progettare il sistema in modo che durante i mesi caldi sia anche rinfrescante, sebbene detta proprietà suppone una maggiore difficoltà tecnica dovuta alle esigenze di controllo dell’umidità per evitare la condensazione sulla superficie del pavimento.

VANTAGGI

1.- Utilizzo di fonti rinnovabili

Poiché è il sistema di riscaldamento che utilizza la temperatura di flusso dell’acqua più bassa (tra 30 e 45º), generalmente utilizza fonti di energia rinnovabile, come l’energia aerotermica o geotermica attraverso la pompa di calore o l’energia solare termico attraverso sistemi ibridi. Questo lo rende uno dei sistemi di riscaldamento più rispettoso dell’ambiente.

riscaldamento a pavimento

Photo: Pinterest

2.- Sentirsi a proprio agio

La temperatura dell’aria vicino al suolo sarà leggermente superiore alla temperatura dell’aria all’altezza della testa, il calore è distribuito uniformemente in tutta la casa e non si accumula in aree specifiche come i termosifoni o il soffitto nel caso di sistemi per via aerea. Non producendo correnti d’aria, la polvere si riduce, non si verifica secchezza e la bassa umidità riesce ad evitare la comparsa di acari.

riscaldamento a pavimento

Photo: Pinterest

3.- Poco consumo

Poiché si tratta di un sistema a bassa temperatura, si ottengono notevoli risparmi combinandolo con sistemi efficienti di generazione di calore come le caldaie aerotermiche o geotermiche, a bassa temperatura o a condensazione e l’energia solare termica. L’uso del riscaldamento a pavimento consuma tra il 10% e il 20% in meno rispetto ad altri sistemi di riscaldamento convenzionali.

4.- Prestazioni elevate

Grazie ai circuiti che trasportano l’acqua molto sottili, tra 6 e 10 mm, il flusso da spostare è minimo. Sarà anche la quantità di energia necessaria per riscaldare o raffreddare, motivo per cui è il sistema di riscaldamento che utilizza la temperatura dell’acqua più bassa (tra 30 e 45 gradi).

COMFORT COMPARATIVO DI DIVERSI TIPI DI RISCALDAMENTO

5.-Non più radiatori

Quando il sistema viene installato sotto il pavimento o dietro pareti e soffitti, per cui ci dimentichiamo dei radiatori o convettori. Si dovrebbe prendere in considerazione solo il posizionamento di un armadio per i collettori idraulici (simile a un armadio elettrico) sulla parete. Lo spazio abitativo è quindi completamente libero lasciando la totale libertà per l’interior design.

6.- Si raffredda

Esiste la possibilità di utilizzare la stessa rete di tubi all’interno del pavimento per il riscaldamento e il raffreddamento radiante, rendendo questo sistema di climatizzazione sempre più interessante.

riscaldamento rinfrescante

CI SONO ANCHE DEGLI SVANTAGGI..

Tuttavia, come in tutti i sistemi, ci sono anche una serie di inconvenienti da considerare.

Il prezzo!

Infatti l’installazione di un sistema di riscaldamento a pavimento di solito richiede un investimento economico superiore a quello richiesto da altri sistemi, sebbene l’obiettivo dovrebbe essere quello di ammortizzare tale investimento entro un ragionevole periodo di tempo.

 

distinto-interior-designMi sembrava fosse utile conoscere meglio questo sistema di riscaldamento che sta prendendo sempre più piede in Italia e all’estero. Potrebbero interessarti anche: 7 consigli per ristrutturare una vecchia casa,  Ad ogni passo un pavimento,..

Photo slide: Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.